»Orientamento
Orientamento 2021-05-11T13:22:27+00:00

Orientamento

A chi rivolgersi in caso di necessità specifiche, inerenti alla violenza infantile di qualsiasi genere?

ASPI non è l’organo preposto alla consulenza o all’assistenza in casi accertati o indagati di maltrattamenti e abusi su minori, in quanto il suo scopo primario è la PREVENZIONE.
Tuttavia, grazie alla sua competenza ed esperienza sul campo, la Fondazione può fungere da primo intermediario sulle questioni che concernono il maltrattamento dei bambini, ascoltando e orientando il richiedente verso l’ente e/o il servizio più appropriato.

Di seguito una lista esaustiva dei servizi presenti sul territorio.

Sezione dei Reati contro l’integrità delle Persone (SRIP) – Polizia cantonale, Giudiziaria

La SRIP gestisce le inchieste concernenti reati contro l’integrità sessuale degli adulti, degli anziani e dei portatori di handicap, nonché reati contro i minori (maltrattamenti, reati sessuali, reati violenti). La polizia, oltre che ad intervenire quando il reato è avvenuto, si prefigge lo scopo di aiutare la popolazione nella prevenzione dei crimini e dei reati.Risponde h24 e può intervenire immediatamente se necessario.

Tel. 0848 25 55 55 o direttamente al 117
» sito web

Servizio per l’aiuto alle vittime di reati (LAV)

Il Servizio LAV è una struttura cantonale coordinata dal Delegato e finalizzata all’aiuto alle vittime di reati. Le prestazioni del Servizio LAV sono gratuite. Alla vittima è garantita una consulenza confidenziale e anonima. Compito del Servizio, oltre a quello della consulenza, è quello di offrire alla vittima uno spazio d’ascolto. Il Servizio informa la vittima dei suoi diritti e delle modalità relative alla procedura penale assicurando, se richiesto, l’accompagnamento in tutte le fasi del procedimento penale.

T 091 814 75 10 (Bellinzona e Valli)
T  091 816 05 71 (Locarno)
T 091 815 75 71 (Lugano e Mendrisio)
dss-lav@ti.ch
» www.ti.ch/lav

Delegata per l’aiuto alle vittime di reati: signora Cristiana Finzi
T 091 814 75 02 / 08  –  F 091 814 47 52

Autorità regionali di protezione ARP

Il Codice civile svizzero prevede la competenza di un’autorità specializzata (autorità di protezione) per l’istituzione di misure di protezione in favore di minori e adulti (art. 440). Nel Canton Ticino la funzione di autorità di protezione è esercitata dalle ARP. Adotta le misure necessarie alla salvaguardia degli interessi dei minori e degli adulti in difficoltà, nel rispetto della dignità degli interessati, conservando e promuovendo, per quanto possibile, la loro autodeterminazione.
Consultare il sito web per i contatti specifici dei diversi comprensori cantonali:

» Sito web con i diversi comprensori

Camera di protezione

Nell’ambito del diritto tutorio e di protezione dei minori, la legislazione federale prescrive l’istituzione dell’autorità di vigilanza sulle tutele. La camera di protezione si occupa prioritariamente di vigilare sull’operato delle commissioni tutorie regionali, esaminare e decidere i ricorsi proposti contro le decisioni emanate dalle commissioni, decidere le interdizioni giusta gli art. 369 370 CCS e privare i genitori dell’autorità parentale (art. 311 CCS). Interviene inoltre tutte le volte che il codice civile subordina determinati atti al consenso dell’autorità di vigilanza sulle tutele.

T 091 815 55 11
» Sito web

 

www.io-no.ch

L’associazione Io-no! opera sul territorio ticinese e si occupa di prevenzione degli abusi sessuali sui bambini, rivolgendosi agli adulti e agli adolescenti che sentono di essere attratti o di avere fantasie sessuali nei confronti dei bambini, ma che non sono ancora passati all’atto.
» www.io-no.ch

147 – Consulenza telefonica per bambini e giovani

Il servizio 147 risponde 24 ore su 24, gratuitamente e in modo confidenziale, al telefono, via chat, SMS oppure e-mail, sostenendo i giovani con i loro piccoli e grandi problemi e rispondendo alle loro domande.

T 147
consulenza@147.ch
» www.147.ch

143 – Telefonoamico

Telefono Amico è raggiungibile 24 ore su 24 e offre un colloquio di aiuto a chiunque abbia bisogno di sostegno. Il Tel 143 è un numero di emergenza destinato non solo a chi si trova in un momento di crisi acuta, ma anche a donne e uomini di ogni età con problemi quotidiani più o meno complessi. Il Telefono Amico svizzero garantisce l’anonimato.

T 143
» www.telefonoamico.143.ch

Consulenza per genitori di Pro Juvenute

Consulenza per genitori 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Gli esperti rispondono in modo rapido e semplice a tutte le domande in tema di educazione, sviluppo, assistenza e organizzazione della famiglia. Con la Consulenza per genitori, Pro Juventute sostiene genitori e persone di riferimento in caso di piccole e grandi preoccupazioni.

T 058 261 61 61
» consulenza-per-genitori.projuventute.ch

Associazione ticinese psicologi (ATP)

Fornisce un elenco di 350 psicologi e psicoterapeuti membri dell’associazione, con le proprie caratteristiche e orientamenti professionali.

» www.psicologi-ticino.ch

KESCHA (Centro di ascolto e assistenza del minore e dell’adulto)

KESCHA è un servizio di informazione e consulenza per le persone che sono toccate da una misura di protezione del minore o dell’adulto. Tra le altre cose, il centro consiglia le persone a proposito di domande sulla curatela o altre procedure dell’Autorità regionale di protezione del minore e dell’adulto (ARP) o del giudice civile. Il sito web offre informazioni sul diritto di protezione del minore e dell’adulto, alcuni consigli pratici e indicazioni sulle prestazioni del centro KESCHA.

T 044 273 96 96
email: Info@kescha.ch
» kescha.ch/

Per tutto ciò che concerne l’educazione sessuale

GLES Gruppo di lavoro per l’educazione sessuale a scuola
TES Team per l’educazione sessuale a scuola
CEAS Commissione per l’educazione all’affettività e la sessualità