»»1991-2021: buon compleanno ASPI!

1991-2021: buon compleanno ASPI!

Da 30 anni dalla parte dei bambini e della bambine.

 

Correva il 1991 e il nome del suo fondatore era Amilcare Tonella, noto pediatra ticinese, che da quel momento fece della sua vita una missione: quella di proteggere i bambini e le bambine da qualsiasi forma di violenza. È trascorso molto tempo da allora e quest’anno ASPI spegne 30 candeline: per celebrare questo importante traguardo, la Fondazione organizza a maggio 2022 il terzo Congresso internazionale sulla prevenzione degli abusi sessuali e dei maltrattamenti sui minori, intitolato Prima Che Accada!

 

Con oltre 101’000 persone formate attraverso le nostre attività di prevenzione della violenza – di cui 76’307 bambini e 25’124 adulti (statistiche rilevate dal 2003) –, 32 collaboratori all’attivo e tre programmi di prevenzione della violenza regolarmente portati nelle scuole della Svizzera italiana, che coinvolgono ogni anno migliaia di bambini, genitori e docenti, ASPI  è sicuramente divenuta un punto di riferimento per tutto ciò che concerne la prevenzione primaria, il buon trattamento e i diritti dei bambini.

Raccontare 30 anni di storia non è semplice, tuttavia ciò che oggi ci rende più soddisfatti della strada fino a qui percorsa, è la solida presa di coscienza da parte di tutta la società dell’esistenza concreta e purtroppo ancora molto diffusa della violenza sui minori, anche in Svizzera. Tre decenni dopo, gran parte delle tematiche sono le stesse di allora, a cui se ne sono aggiunte di nuove (come a esempio il cyberbullismo e più in generale l’abuso attraverso le tecnologie digitali), eppure molti passi sono stati fatti nella giusta direzione, ultimo dei quali – che ci motiva particolarmente – è il SÌ del Consiglio nazionale all’inclusione del diritto all’educazione non violenta nel Codice Civile: un punto fondamentale nell’ottica dell’attuazione di questo importante assunto della Convenzione ONU sui diritti del fanciullo!

Inoltre, ASPI non è sola: si muove in un contesto nazionale e internazionale di lotta alla violenza e segue concretamente le strategie in auge dei più importanti enti mondiali (OMS, ONU, ISPCAN, EndViolenceAgainstChildren, per citarne alcuni). Oltre a ciò, grazie al nostro comitato scientifico formato da personalità di spicco a livello internazionale, cerchiamo costantemente di migliorare il nostro operato poggiandoci su basi scientifiche solide. Ciò che trent’anni fa era una debole voce fuori dal coro, oggi è invece una realtà ben strutturata, sostenuta ed ascoltata.

Nell’ultimo anno, la fondazione si è preparata per affrontare al meglio il futuro: da un lato, infatti,  vi è stato il passaggio di testimone nella direzione da Myriam Caranzano-Maitre a Gian Michele Zeolla, dall’altro si sono gettate le basi per aggiornare profondamente alcuni progetti in essere e crearne di nuovi. Infine, è stata avviata l’organizzazione del terzo congresso internazionale ASPI, che avrà luogo presso il Palazzo dei Congressi di Lugano, dal 23 al 25 maggio 2022. Tale evento sarà l’occasione per festeggiare i nostri 30 anni di attività e volgere lo sguardo alle sfide che ci attendono. Invitiamo quindi tutta la popolazione a voler partecipare a:

 

 

 


Breve cronistoria di ASPI

  • 1982 – fondazione dell’Associazione Svizzera per la Protezione dell’Infanzia a Berna.
  • 1991 – fondazione del gruppo regionale della Svizzera Italiana di ASPI, grazie alla volontà del dr.
    Amilcare Tonella.
  • 1996 – primo mandato da parte del DECS, Ufficio delle scuole comunali e inizio di formazioni su
  • 2001 – inizio della pianificazione de Le parole non dette e relative valutazioni
  • 2003 – prende avvio il programma di prevenzione Le Parole non dette
  • 2006 – prende avvio il programma di prevenzione Sono unico e prezioso!
  • 2008 – scioglimento di ASPI a Berna e costituzione della Fondazione “Protezione dell’Infanzia –
    Svizzera” kinderschutz.ch
  • 2009 – il gruppo regionale della Svizzera Italiana di ASPI si scioglie e si costituisce la Fondazione
    della Svizzera italiana per l’Aiuto, il Sostegno e la Protezione dell’Infanzia, denominata ASPI.
  • 2009 – prende avvio il programma di prevenzione e-www@i!
  • 2011 – primo congresso internazionale di ASPI
  • 2012 – inizio della collaborazione con Gioventù+Sport (finita a giugno 2021)
  • 2016 – inaugurazione del percorso Giochiamo papa!
  • 2016 – secondo congresso internazionale di ASPI
  • 2017 – inizio della collaborazione con la Diocesi di Lugano e i vicariati del Ticino
  • 2021 – riconoscimento da parte dell’UFAS
  • 2021 – avvio di nuovi programmi di prevenzione
  • 2022 – terzo congresso internazionale ASPI

 

2021-10-25T12:35:41+00:00 20 ottobre 2021|