»»Le pagine per crescere adulti: La mattina dopo

Le pagine per crescere adulti: La mattina dopo

di Mario Calabresi.

 

Ricominciare dopo un evento traumatico è possibile.

Mario Calabresi è un giornalista tra i più affermati ed autorevoli: corrispondente per la Rai dagli Stati Uniti, è stato poi direttore del quotidiano La Stampa e successivamente di Repubblica. Ha scritto parecchi libri, tutti significativi ed appassionanti, e ora torna in libreria con questo volume, nel quale racconta cosa significhi ricominciare dopo un evento difficile. Attraverso vari incontri e insieme alla sua storia personale, parla di come si affrontano dolori, lutti, delusioni, ingiustizie. Coraggio e resilienza sono testimoniati con semplicità e forza in pagine che scorrono e conquistano. Da non perdere!

 

Recensione a cura di Libreria Al Ponte

“La mattina dopo” riguarda ognuno di noi. A tutti infatti è certamente capitato, in un modo o nell’altro, di dover affrontare qualcosa di faticoso come un lutto, una delusione, un’ingiustizia, un problema doloroso. E dunque tutti noi siamo stati confrontati alla necessità di ricominciare, di alzare lo sguardo, di non farsi determinare o schiacciare dalla difficoltà. In questo libro Calabresi racconta di sé, recentemente licenziato da Repubblica, e di altri, il cui percorso è stato segnato da un evento traumatico o pesante. Storie toccanti, che testimoniano coraggio e forza, che documentano come sia possibile  ripartire con speranza e determinazione, più forti e solidi di prima, con una dignità del vivere che non lascia indifferenti. Per riscoprire che ognuno di noi ha diritto a riprendere, a ricostruirsi con sapienza ed intelligenza, malgrado le prove del destino.

 

 


Mondadori

 

 

Libreria al ponte
via Lavizzari 20 – 6850 mendrisio
tel. 091 646 74 37

 

 

 

 

Disclaimer: i libri presentati nella rubrica “Le pagine per crescere” sono scelti e recensiti da Libreria al Ponte di Mendrisio, a cui vanno i nostri più sentiti ringraziamenti. I contenuti e le storie riportate nei libri, tuttavia, non hanno la pretesa di rispecchiare i valori e la filosofia di ASPI.

2019-11-05T17:39:08+00:00 8 ottobre 2019|