»»Riferimenti
Riferimenti 2019-12-17T14:24:33+00:00

Rete di riferimento

Per operare nella Svizzera Italiana con valori e obiettivi internazionali

ASPI sviluppa le sue attività e i suoi programmi di prevenzione del maltrattamento infantile e degli abusi sessuali su bambini in stretta collaborazione con dei partner autorevoli nazionali e internazionali, e facendo costantemente riferimento ad importanti documenti, linee guida e pubblicazioni. Tali legami permettono di avere accesso alle ricerche più attuali nel campo del maltrattamento infantile e della relativa prevenzione. Inoltre, in caso di questioni specifiche, permettono di rivolgersi direttamente agli specialisti più autorevoli al mondo.

ISPCAN
International Society for Prevention 
of Child Abuse and Neglect

Costituita nel 1977, la Società internazionale per la prevenzione dei maltrattamenti e della trascuratezza nei confronti dei bambini, permette di riunire specialisti di tutto il mondo e di tutte le discipline relativa all’infanzia, i quali uniscono le loro forze a favore della prevenzione di tutte le forme di violenza sui bambini. ASPI è membro dell’ISPCAN e ha seguito il suo appello per una mobilitazione a favore dell’introduzione in Svizzera di un’educazione non violenta.

Per decisione del 6 giugno 2010, la direttrice della Fondazione ASPI, Dr. med. Myriam Caranzano-Maître, è stata eletta membro del consiglio dell’ISPCAN.

A livello operativo, ASPI sviluppa le sue attività e i suoi progetti basandosi su le linee guida della prevenzione del maltrattamento infantile del ISPCAN (Società Internazionale di Prevenzione degli Abusi sui Bambini).

END VIOLENCE AGAINST CHILDREN
Partenariato globale per eradicare la violenza sui bambini

ASPI è membro di questo partenariato dal luglio del 2019. Con lo slogan, “la violenza sui bambini si può prevenire. E il momento per prevenirla è adesso”, la Global Partnership to end Violence Against Children si impegna dal 2016 a lavorare su più livelli per rispondere in maniera efficace alla violenza sui bambini. Per farlo invita le organizzazioni che lavorano in tal senso, a riunirsi, condividere lezioni e ispirazione, unire i loro sforzi e massimizzare il loro impatto. Governi, agenzie delle Nazioni Unite, organizzazioni internazionali, organizzazioni della società civile, gruppi di fede, settore privato, fondazioni filantropiche, ricercatori e accademici e bambini stessi, formano il tessuto di questo sforzo collettivo.

GLOBAL INITIATIVE TO END ALL COPORAL PUNISHMENT OF CHILDREN
Iniziativa globale per vietare qualsiasi punizione corporale sui minori

ASPI è membro di questo partenariato mondiale dall’estate 2019. L’obiettivo della Global Initiative to End All Corporal Punishment of Children è specifico e riguarda le punizioni corporali sui bambini. L’intento, infatti, è quello di porre fine alla violenza legalizzata sui minori attraverso il divieto universale di tutte le punizioni corporali, la forma più comune di violenza sui bambini. Il movimento lavora con i governi e gli attori non governativi, monitorando e riferendo su tutti i paesi del mondo. Agisce come una fonte aggiornata e completa non solo sul divieto in sé, ma anche su studi e ricerche, effetti delle punizioni corporali e della loro eliminazione. I suoi obiettivi sono supportati dall’UNICEF, dall’UNESCO, dalle istituzioni per i diritti umani e dalle ONG internazionali e nazionali.

Una sessantina di nazioni hanno hanno sancito in un articolo di legge il divieto di ogni forma di punizione corporale in qualsiasi ambito, compresa la famiglia. La Svizzera non fa ancora parte di questi stati e da sempre ASPI si adopera per aumentare la consapevolezza su questo tema.

Kinderschutz Schweiz
Protezione dell’infanzia – Svizzera

Fondata nel 1982 a Berna, l’Associazione Svizzera per la Protezione dell’Infanzia è un’organizzazione di importanza nazionale che opera per la protezione, il benessere e i diritti dei minorenni. Essa basa il proprio lavoro sulla Convenzione ONU per i diritti del bambino, sulla Costituzione federale, sulla Convenzione per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali del Consiglio d’Europa, nonché sulla legislazione della Confederazione e dei Cantoni.

ASPI è stata fondata nel 1991 dal Dr. Amilcare Tonella come gruppo regionale e antenna per la Svizzera italiana dell’Associazione Svizzera per la Protezione dell’Infanzia. Attualmente, il legame tra le due Fondazioni è sia strutturale, sia funzionale. La Fondazione ASPI collabora a progetti di respiro nazionale, in particolare “Sono unico e prezioso!”. A livello operativo, ASPI si base anche sulle pubblicazioni e prese di posizione di Kinderschutz Schweiz.

The Lucy Faithfull Foundation
Fondazione del Regno Unito che si occupa di prevenire gli abusi sessuali

La Lucy Faithfull Foundation – Fondazione del Regno Unito per la Prevenzione degli Abusi Sessuali sui Minori – ha riconosciuto nel 2019 il programma Le Parole non Dette – portato nelle scuole della Svizzera Italiana da oltre 15 anni – come best practice internazionale.

La Lucy FaithFull Foundation è famosa a livello mondiale per essere un organo preposto alla valutazione dei programmi di prevenzione provenienti dal tutto il Mondo. Per farlo ha creato ECSA, acronimo che sta per ”Eradicating Child Sexual Abuse”. Si tratta di una raccolta di strumenti online, consultabili e messi a disposizione delle organizzazioni che desiderano progettare e attuare strategie di prevenzione degli abusi sessuali sui minori, che siano efficaci e di comprovata efficacia. In questo quadro ASPI è stata menzionata per la Svizzera, grazie al programma Le Parole Non Dette.

 

Collaboriamo inoltre con

  • Dipartimento dell’Educazione, della Cultura e dello Sport DECS
    (Divisione della scuola)
  • Dipartimento della Sanità e della Socialità DSS
    (Divisione dell’azione sociale, servizi di aiuto alle vittime di reato LAV, Ufficio delle famiglie e dei minorenni, Ufficio per il sostegno alle attività per le famiglie e i giovani)
  • Dipartimento delle Istituzioni DI
    (polizia cantonale, magistratura, autorità di tutele)
  • Forum per la promozione della salute nella scuola
  • Dr. Alberto Pellai dell’Università degli studi di Milano

 

Altri enti a cui ASPI fa riferimento

OMS

Organizzazione Mondiale della Salute

Molto importante per ASPI è anche le strategie dell’OMS denominate INSPIRE – 7 strategie per porre fine alla violenza contro i bambini.

ONU

Organizzazione delle Nazioni Unite
Il testo di riferimento per eccellenza di ASPI è la Convenzione ONU sui Diritti del bambino.

 

 

“Dovrebbe esserci un ASPI in ogni regione del Mondo”
Alexander Butchart – Responsabile OMS della prevenzione della violenza