»»30mo della Convenzione ONU sui Diritti del Fanciullo

30mo della Convenzione ONU sui Diritti del Fanciullo

Il 20 novembre 2019 sarà una data importante non solo per ASPI e per tutti coloro che si adoperano per il benessere dei più giovani , ma anche e soprattutto per i bambini, gli indiscussi protagonisti della Convenzione ONU per i Diritti del Fanciullo. In quella data, infatti, si celebrano i 30 anni dalla sua adozione.

Non tutti sanno che …
  • In Svizzera è stata adottata nel 1997.
  • È il trattato in materia di diritti umani con il maggior numero di ratifiche da parte degli Stati (rimangono fuori ancora gli Stati Uniti)
  • Ad oggi sono 196 i paesi che l’hanno ratificata

Trenta e più eventi per l’anniversario della Convenzione ONU sui diritti del Fanciullo, Svizzera Italiana

Gli articoli della Convenzione che descrivono i diritti dei bambini e degli adolescenti fino ai 18 anni, sono ben 54 e, in alcuni casi, possono risultare difficili da capire con il loro linguaggio legale. Ragion per cui, sotto la volontà di un gruppo riunito di associazioni – di cui ASPI fa parte – e del Cantone si è lavorato per fornire una sorta di carta semplificata ed esaustiva di 10 diritti fondamentali da tutti accessibili. Nasce così, il progetto di celebrazione del 30mo “Trenta e più eventi per l’anniversario della Convenzione ONU sui diritti del Fanciullo, Svizzera Italiana”.

Da giugno in avanti sul sito www.gruppo20novembre.ch, saranno consultabili tutta una serie di eventi con tema i diritti dei bambini. L’intento è di dare il giusto eco a questa ricorrenza, aumentando la consapevolezza su quanto è stato raggiunto in questi 30 anni e quanto ancora bisogna fare.

 

I diritti fondamentali dei bambini e degli adolescenti riassunti e raggruppati

 

2019-04-05T14:32:05+00:00 5 aprile 2019|