»»Le pagine per crescere bambini: Che cosa mi succede?

Le pagine per crescere bambini: Che cosa mi succede?

di Alex Frith e Susan Meredith.

Per comprendere i cambiamenti della pubertà.

Un libro in due versioni, una per ragazze e una per ragazzi, che spiega in modo divertente ma scientificamente ineccepibile le trasformazioni e i cambiamenti che avvengono nel corpo e nella mente durante la pubertà. Un volumetto accattivante da proporre fin dai 9 anni, oppure da sfogliare insieme, per affrontare con serenità temi importanti e non sempre facili.

Recensione a cura di Libreria Al Ponte

Quella di crescere è una delle avventure più affascinanti ma allo stesso tempo complesse che ognuno si trova ad affrontare. Capire cosa sta succedendo, o cosa potrà verificarsi durante l’adolescenza, permette di conquistare – a volte  recuperare – quella serenità e quella forza indispensabili a fronteggiare le trasformazioni radicali che intercorrono. Questi due volumetti, uno dedicato alle ragazze e l’altro pensato per i ragazzi, in poco più di  cinquanta pagine trattano molti degli argomenti più rilevanti legati alla pubertà. I cambiamenti fisici, interni ed esterni, l’alimentazione, le preoccupazioni, i desideri, le responsabilità, le nuove esigenze e i bisogni, i comportamenti: ogni tema è spiegato con parole semplici e chiare, ed accompagnato da illustrazioni allegre ma perfette dal punto di vista scientifico. Gli adulti possono dunque proporlo ai ragazzi a partire dai 9 anni per lasciare che questi lo leggano da soli, oppure possono utilizzarlo come strumento per abbordare insieme a loro questioni delicate. In ogni caso ognuna delle due modalità sarà in grado di offrire un percorso attento, rispettoso e preciso dei mutamenti che caratterizzano e contraddistinguono la pubertà.

 


Usborne edizioni

 

Libreria al ponte
via Lavizzari 20 – 6850 mendrisio
tel. 091 646 74 37

 

 

 

 

Disclaimer: i libri presentati nella rubrica “Le pagine per crescere” sono scelti e recensiti da Libreria al Ponte di Mendrisio, a cui vanno i nostri più sentiti ringraziamenti. I contenuti e le storie riportate nei libri, tuttavia, non hanno la pretesa di rispecchiare i valori e la filosofia di ASPI.

2020-03-02T14:25:35+00:00 2 marzo 2020|