»»Mettere fine alle punizioni corporali: due conferenze internazionali sulla tematica

Mettere fine alle punizioni corporali: due conferenze internazionali sulla tematica

In occasione del No Hitting Day e con l’hashtag #EndCorporalPunishment, la Global Partnership to End Violence Against Children punta i riflettori sulle punizioni corporali sui bambini, come parte della campagna globale Together to #ENDviolence.

In questo contesto si inseriscono due conferenze di alto livello che si concentreranno sul mettere fine alle punizioni corporali. La prima, il 30 aprile, esaminerà i progressi e il ritardo nel movimento globale per proibire le punizioni corporali sui bambini. La seconda, il 4 giugno, esaminerà come mettere in pratica il divieto delle punizioni corporali, con esempi internazionali di leadership e attuazione. I relatori comprendono giovani, governi, esperti in diritti umani, legali e accademici, nonché professionisti di tutto il mondo. Durante le conferenze verranno lanciati un nuovo rapporto e una nuova guida.

 

Conferenza 1 – Prohibiting all corporal punishment of children: laying the foundations for non-violent childhoods

Data: venerdì 30 aprile 2021 (No Hitting Day)

Orario: 14.00 – 16.00

Lingue: Inglese, con traduzione in francese e spagnolo

Iscrizioni: qui 


Conferenza 2 – Global progress towards non-violent childhoods: putting prohibition of corporal punishment of children into practice

Data: venerdì 4 giugno 2021

Orario: 14.00 -16.00

Lingue: Inglese, con traduzione in francese e spagnolo

Iscrizioni: qui 


 

Clicca qui per maggiori informazioni sulle due conferenze proposte.

 

2021-04-19T15:54:41+00:00 19 aprile 2021|